ESCURSIONI GIORNALIEREEUROPAHOMESVIZZERA

LÖTSCHEN: LA VALLE MAGICA

„Un posto magico in un luogo magico“: così mi sento di definire la valle alpina del Lötschen. Situata fra le Alpi Bernesi e quelle Vallesani la chiamano „Magica“, “chissà perché?” Vi chiederete! Siamo sicuri che questo attributo rispecchi in modo assoluto il posto dove ci troviamo, perché il Lötschen oltre ad offrire un panorama spettacolare, é un piccolo paradiso dove la natura é rimasta ancora incontaminata, lontana da quelle mete turistiche solitamente affollate.

Lauchernalp

Oltre ai paesaggi pittoreschi, attraversando i villaggi riusciamo a fare un tuffo negli usi, costumi e tradizioni del passato che, trasmessi di generazione in generazione, sono per fortuna arrivati fino ai nostri giorni.

La montagna che, per eccellenza, domina la valle del Lötschen é quella del Bietschhorn (3’934 m d’altitudine) denominata «il re del Lötschen» e dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO. 

La valle é lunga 30 km e si trova dietro al Langgletscher che s’immette nel fiume Lonza dal quale sono attraversati i quattro villaggi della valle: Ferden, Kippel, Wiler e Blatten, ed é proprio a Blatten che alloggiamo https://www.hoteledelweiss.ch.

Blatten
Blatten

La montagna é diventata ormai una meta fissa durante l’inverno dove, anche quest’anno ci rechiamo in occasione del mio compleanno e grazie alla collaborazione con il Trenino Verde delle Alpi.

Sabato, 15 dicembre 

Indossiamo tuta, cappello, scarponi invernali e ci avviamo verso la stazione, da dove raggiungiamo Goppenstein con il Trenino Verde delle Alpi.

Già il viaggio in sé stesso con il trenino é uno spettacolo. Ci mettiamo comodamente seduti e dai finestrini panoramici ci godiamo uno scenario mozzafiato: il paesaggio unico d’inverno ci regala luci e riflessi particolari, le Alpi circostanti fanno da cornice a questo scenario. Tutto scorre sotto i nostri occhi ed ogni volta scopriamo qualcosa di nuovo.

Con il postale (la fermata si trova a pochi minuti a piedi dalla stazione di Goppenstein), ci spostiamo alla stazione a valle di Wiler, dove prendiamo la funivia panoramica che ci conduce in pochi minuti a Lauchernalp. C’immergiamo così nel magico mondo alpino che ci ha totalmente sedotto. Il cielo blu e la neve di un bianco abbagliante rendono il paesaggio uno spettacolo e ci ritorna la voglia di riprendere gli sci ☺ Il villaggio di montagna, intatto e semplice rimane sicuramente il posto ideale per chi é in cerca di riposo. Scattiamo molte foto e vista l’ora ci fermiamo a pranzo presso il ristorante panoramico, Zudili dove consumiamo un buon piatto tipico del posto gli „Älplermakkaroni“.

Terrazza del ristorante panoramico Zudili
Älplermakkaroni

È ora di lasciare questa meraviglia e dopo avere pranzato, ci dirigiamo con il postale verso l’alloggio a Blatten. Prendiamo in consegna la camera e su consiglio del proprietario, il signor Kalbermatten, facciamo una passeggiata lungo la via panoramica. C’è tanta neve, il termometro segna -13, ma non ci lasciamo scoraggiare e per circa un’ora ci addentriamo in questo panorama dalle mille sfaccettature. La sensazione che proviamo è quella di pace e di tranquillità assoluta. Abeti innevati, aria pura, imponenti cime montuose e casette illuminate, ci fanno sentire i protagonisti di una favola. Siamo completamente soli, di tanto in tanto ci fermiamo a scattare qualche foto e a giocherellare con la neve come bambini. La stanchezza ed il freddo si fanno sentire, così ritorniamo in camera e ceniamo in hotel. Dopo avere apprezzato i famosi “Rösti” ed uno stuzzicante “Apfelstrudel” ci avviamo verso la nostra camera e ci addormentiamo, cullati dal dolce fruscio del fiume Lonza che scorre sotto la nostra camera.

Silence Hotel Edelweiss Blatten
Vista dalla terrazza dell’Hotel Edelweiss
Silence Hotel Edelweiss
Silence Hotel Edelweiss

Domenica, 16. Dicembre

Oggi é domenica e ci svegliamo con il fiume mormorante. Durante la notte ha nevicato, il tempo é cambiato ed é molto nuvoloso. Dopo colazione ci congediamo dai proprietari e con il postale ritorniamo a Lauchernalp da dove vorremmo raggiungere l’Hockenhorngrat che si trova a 3’111 m d’altitudine dove c’é il più alto sentiero invernale d’Europa. Tentiamo di goderci al massimo il panorama circostante, purtroppo la vista é limitatissima, decidiamo allora di prendere la via del ritorno.

Tschägätä
Granai imbruniti dal sole
Tschägättä
Blatten
LA VALLE DEL LÖTSCHEN – CURIOSITÀ

Il Lötschen ha conservato, da sempre la propria tradizione. Passeggiamo attraverso i villaggi e davanti ai nostri occhi scorrono diverse baite pittoresche con travi di legno e vecchi granai imbruniti dal sole. Oltretutto, sparse quà e là possiamo ammirare le tradizionali „Tschäggätä“: tipiche figure ricoperte di peli che indossano spaventose maschere di legno durante il carnevale. A questo proposito la leggenda narra che venivano usate per scacciare via gli spiriti, in realtà le indossavano i poveri per derubare i ricchi.

LA VALLE DEL LÖTSCHEN
COME SPOSTARSI DA DOMODOSSOLA

Per chi, spostandosi da Domodossola e dintorni, desidera trascorrere un’intera giornata immerso completamente nella natura, può cogliere l’occasione di due offerte impareggiabili che il Trenino Verde delle Alpi propone in questo periodo e che noi ci sentiamo di consigliare:

  • La prima offerta é dedicata a chi ama abbandonarsi a questo panorama e goderselo in tutta tranquillità. L’offerta comprende il viaggio in treno, la funivia ed un pranzo nel ristorante panoramico Zudili. Tutte le informazioni le trovate cliccando su questo link.
    www.bls.ch/panorama
  • La seconda offerta é dedicata agli amanti dello sci che potranno sbizzarrirsi su queste piste spaziali.
    L’offerta comprende, oltre al viaggio con il Trenino Verde delle Alpi, lo spostamento con il postale e la funivia fino alla stazione a valle di Lauchernalp e uno skipass giornaliero.
    www.bls.ch/skipass

Entrambe le offerte sono disponibili al prezzo di Euro 84.

Stazione a valle di Lauchernalp
Map Loetschental

LA VALLE DEL LÖTSCHEN
LA SVIZZERA E LA SUA IMPAREGGIABILE RETE FERROVIARIA

DOMODOSSOLA – GOPPENSTEIN – WILER STAZIONE A VALLE

Come tutti sicuramente sanno, la Svizzera vanta una rete di trasporti impareggiabile e puntualissima. Quindi, in meno di 80 minuti,si raggiunge questa valle magica, cambiando solo una volta grazie al collegamento della rete ferroviaria del Trenino Verde delle Alpi.

Su questo sito trovate tutti gli orari: https://fahrplan.bls.ch

Inoltre c’é anche l’applicazione: „BLS mobil” che vi informa su tutti gli orari e le coincidenze!

Speriamo di avervi ispirato a partire. Vi salutiamo e cogliamo l’occasione per augurarvi Buone Feste!

Con affetto

Paeuline 🙂

Quest’escursione é stata realizzata in collaborazione con il Trenino Verde delle Alpi (BLS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *