AMERICHECALIFORNIAHOMEI NOSTRI VIAGGi

6 Parchi Nazionali americani che non puoi perderti

Horseshoe Bend California

“Come sarebbe bello dire “per caso”… Tu credi davvero che ci sia qualcosa che succede per caso?”
(Alessandro Baricco)

Ciao amici di direzioneaeroporto! Innanzitutto come state? Spero tutto bene! Siamo quasi pronti, presto ritorneremo a viaggiare con molta cautela, buonsenso e soprattutto rispettando tutte le regole! Secondo il motto “sogniamo adesso, viaggiamo più in là” ho pensato di portarvi in 6 dei Parchi Nazionali americani più belli che abbiamo visitato durante il nostro ultimo on the road nella West Coast. Questa tappa dei parchi é stata l’avventura più emozionante del nostro viaggio.

I parchi nazionali americani sono dei luoghi grandiosi e sono i più visitati al mondo. Per chi ha lo spirito d’avventura ed é sempre alla ricerca di nuove emozioni, sono i luoghi ideali in cui perdersi, incantarsi e andare alla scoperta di storie e segreti che essi nascondono.

6 Parchi Nazionali Americani che non puoi perderti

1. Death Valley

La vallata della morte (Death Valley) è il primo parco nazionale che abbiamo visitato durante il nostro “on the road”,  si trova a due ore ca. da LAS VEGAS ed é situato tra la California e il Nevada, un posto quasi irreale senza vegetazione dove non esiste umidità, ma tanto tanto caldo. A guardarlo… ti toglie il respiro e ti sembra di stare su un altro pianeta! In passato era un immenso lago e si estendeva in lunghetta per 190 km e 180 km in larghezza. Prima di arrivare alla vallata é necessario fare una sosta nel paesino di Pahrumg per fare scorta di ghiaccio, di acqua e di generi alimentari. È importantissimo farlo, perché fino a Furnace Creek, dove c’é il Visitor Center, non c’é nulla, nel vero senza della parola!

Punti d’interesse della Death Valley

  • Furnace Creek: è un’oasi in mezzo al deserto ed é qui che si trova il Visitor Center, dove pagherete il biglietto per entrare nel parco e dove riceverete tutte le informazioni necessarie.
  • Lasciando la Furnace Creek e attraversando un sentiero si arriva al secondo punto imperdibile: il Zabriskie Point che offre una vista grandiosa sulle formazioni rocciose con colori che vanno dal rosso al marrone, é molto impressionante e sembra di stare su Marte!  Qui nel 1970 fu girato il film di Michelangelo Antonioni: Zabriskie Point. 
  • Dante’s View: un belvedere a 1800 m d’altitudine con una vista spaziale sulle catene montuose.
  • Artist’s Drive: é una strada a senso unico di ca. 14 km che percorre da nord a sud le spettacolari Black Mountains.
  • Badwater: é una distesa di acqua salata e il punto più basso del Nord America, 86 m sotto il livello del mare. Si racconta che un asino si rifiutò di bere da una sorgente e il suo padrone (un cercatore d’oro) segnò sulla mappa appunto “Badwater” (acqua sporca). 
  • Mesquite Flat: dune di sabbia circondate da montagne.
  • Scotty’s Castle: un edificio fuori dal tempo che a guardarlo sembra un miraggio nel deserto.

6 Parchi Nazionali americani che non puoi perderti

2. Valley of fire

La vallata del fuoco (Valley of Fire) é il secondo parco che consiglio assolutamente di visitare, é meno conosciuto, ma altrettanto bello e non ha niente da invidiare agli altri parchi. Il panorama é impressionante e ci sono vedute da cartolina, le rocce si stagliano e creano non solo un’architettura unica, ma ti fanno anche respirare una sorta di solitudine che amplifica i sensi mentre cammini sulla sabbia rossa esagerata!! Sono dei posti che sembrano creati per girare film western. Le pitture sulle rocce che hanno lasciato i nativi americani sono particolarmente suggestive. La natura americana non finisce mai di stupire, lo dico sempre!!

3. Horseshoe Bend

Al confine tra Arizona e Utah c’é una gola profonda di ca. 300 m che attira da sempre migliaia di turisti alla ricerca dello scatto perfetto che tutti vogliono fare sulle scogliere a picco da dove si può ammirare l’impressionante panorama, un’ansa che ha assunto la forma di un ferro di cavallo, formatasi nel corso dei secoli. Si parcheggia la macchina e attraversando a piedi una stradina si arriva all’Horseshoe Bend. Si rimane senza parole. La scogliera é a picco e suggerisco di usare molta prudenza a chi decidesse di visitare questo posto, perché non ho trovato recinsioni fisse per salvaguardare i turisti da eventuali incidenti. Un paesaggio incredibile che si rivela un immenso tesoro al calar del sole.

 

6 Parchi Nazionali americani che non puoi perderti

4. Antelope Canyon

Poco distante si trova uno dei luoghi più belli visti fino ad oggi: una meraviglia di pietra nascosta che dall’alto sembra terra spaccata a metà. Può essere visitata soltanto con una guida Navajo che, con un camion tour, vi condurrà nelle crepe di queso maestoso canyon: l‘Antelope Canyon. All’interno vi troverete in mezzo a bizzarre pareti strette che vi stupiranno per le forme e i colori che vanno dal rosa all’arancione. Vi consigliamo il tour delle ore 11 perché a mezzogiorno filtra la luce attraverso le fessure strettissime del canyon. Allora succede che i raggi del sole perpendicolari alla terra, consentono alla sabbia di scendere insieme alla luce del sole come una clessidra.

5. Monument Valley

Dirigendosi verso est c’é una tappa obbligata per chi visita il West. Forse é il luogo più fotografato al mondo e una delle attrazioni della nazione Navajo a metà tra Utah e Arizona, la Monument Valley!  Chi non ha visto il film “Balla coi lupi” con Kevin Kostner! In questa vallata, che é un vero spettacolo della natura, sono stati girati molti film.  Il sentiero, percorribile in auto, é lungo ca. 27 km ed inizia dal famoso punto di John Ford, visto e rivisto in molti film. Un enorme anfiteatro che ti lascia senza parole. La luce del sole scintillante che illumina le formazioni rocciose all’alba é di una bellezza sconvolgente.

6. Grand Canyon

Il Grand Canyon é situato in Arizona ed é una delle 7 meraviglie al mondo. Per farvi un’idea di questo parco grandioso spostatevi con una navetta da un punto panoramico all’altro. I sentieri che si snodano sono tanti, dai percorsi più brevi a quelli più lunghi. Noi siamo rimasti due giorni per godere al massimo di questo maestoso scenario soprattutto al tramonto, quando la luce é unica e particolare. La sensazione che si ha, quando si mette piede per la prima volta in questa valle, é quella di esserne inghiottiti. Abbiamo provato il brivido di girarlo in elicottero con Papilloln Grand Canyon Helicopters, un’esperienza che consigliamo di fare, anche se, a dire il vero,  é un pò costosa (250 $ a persona), ma ne vale assolutamente la pena!

 

6 Parchi Nazionali americani che non puoi perderti:
Pass annuale

Il pass annuale (Annual Pass) permette l’accesso ai Parchi Nazionali Americani (il minimo però é di 4 parchi). Il prezzo è di 80 $ e vale per tutti i passeggeri dell’auto. Non è valido per la Monument Valley e per l’Antelope Canyon.

L’ America é un esperienza intensa perchè ti da la possibilità di andare alla scoperta della natura e provare di conseguenza emozioni forti che rimarrano per sempre indelebili nella nostra memoria.

Se l’articolo ti é piaciuto, ti invitiamo a condividerlo su Pinterest 🙂

Con affetto

Paeuline 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *