ASIAEMIRATII NOSTRI VIAGGi

Cosa fare ad Abu Dhabi in 3 giorni

Era da un pò di tempo che ci frullava in testa l’idea di andare a visitare la città dei record: Dubai, così come la vicina Abu Dhabi.

Siamo convinti che una volta nella vita queste città vanno viste! L’importante é andarci nel periodo giusto per godersi le attrazioni principali, impensabile nei mesi estivi quando le temperature oscillano tra i 38° e i 50°!

Vista sul deserto Dubai

Arrivo all'aeroporto di Dubai e partenza in taxi
per Abu Dhabi

Sono le ore 22.00 del 5 aprile del 2019 quando decolliamo da Zurigo. Fuori nevica e già immaginiamo lo schock termico che avremo all’arrivo negli Emirati Arabi. Abbiamo prenotato il volo con la compagnia Emirates alcuni mesi fa, ma abbiamo scoperto, ahimè, che non sempre si risparmia, prenotando con molto anticipio!!

Atterriamo all’aeroporto di Dubai il mattino successivo alle ore 6. La cosa che colpisce all’arrivo è l’aeroporto completamente circondato dal deserto, che avevamo già visto in occasione del nostro ultimo viaggio alle Maldive.

Abbiamo suddiviso la nostra avventura negli Emirati Arabi in due tappe: 3 notti ad Abu Dhabi e 4 notti a Dubai ed é da quì che in taxi, prenotato con booking.com al prezzo di Euro 100.00, sfrecciamo verso Abu Dhabi che dista da Dubai un’ora e trenta minuti ca.

Dove abbiamo soggiornato ad Abu Dhabi

Abbiamo deciso di soggiornare al Jumeirah at Etihad Towers Hotel  una struttura stupenda dal punto di vista architettonico, composta da 5 altissime torri (solo una però é destinata ad hotel). Dopo avere preso in consegna la camera, che ci hanno assegnato al 55° piano, saliamo all’Observation Deck che si trova al 74° piano della Torre 2 per osservare lo skyline della città a 360° e le innumerevoli isole artificiali: uno spettacolo!

Siamo pronti per spostarci in taxi verso il museo Louvre Abu Dhabi.

Etihad Towers Abu Dhabi
Etihad Towers - una delle torri dove abbiamo soggiornato
Etihad Towers - vista dalla nostra camera al 55° piano

Abu Dhabi - Le attrazioni principali

1. Museo Louvre

Il museo Louvre Abu Dhabi, inaugurato nel 2017 e progettato dall’architetto Jean Nouvel (vincitore del premio Pritzker) é situato sull’isola di Saadiyat, nel Golfo Persico, collegata alla terraferma tramite un ponte. Ha la forma di una grande cupola d’acciaio (sembra quasi un UFO) e per visitarla consigliamo di pianificare almeno una giornata. Dai buchi della cupola filtra tanta luce che si riflette nelle vasche d’acqua e crea uno splendido effetto pioggia-luce. Nelle gallerie si potranno ammirare oggetti preistorici, ma anche opere d‘arte contemporanee. Inoltre c’è un museo per bambini, un ristorante e una boutique di oggetti da regalo. All’esterno ci sono degli spazi per passeggiare e per ammirare questo luogo pieno di fascino.

Orari di apertura e costi biglietto

  • Il biglietto costa 15 Euro a persona (ridotto 7 Euro) e può essere acquistato online o in loco.
  •  Orari di apertura: sabato, domenica , martedi e mercoledi ore 10 AM – 08 PM; Lunedi chiuso; giovedi e venerdi: 10 AM – 10 PM
Museo Louvre Abu Dhabi
Museo Louvre Abu Dhabi

2. Sheikh Zayed Grand Mosque

La seconda attrazione in assoluto da non perdere è la Sheikh Zayed Grand Mosque (moschea bianca) una delle più grandi moschee al mondo (può ospitare oltre 40’000 fedeli), con 82 cupole decorate in marmo bianco e 4 minareti. Un luogo di fascino, uno spettacolo vero e propio che viene reso più suggestivo al calar del sole quando si trasforma in un luogo mistico che nessuna foto renderá! 

L’interno della moschea é decorato con spettacolari mosaici italiani, lampadari in oro da 24 carati con cristalli Swarovski. Il lampadario più grande al mondo si trova nella cupola principale (10 m di diametro e 15 m d’altezza). Il tappeto (il più grande al mondo) lascia senza parole, é stato fatto a mano e rappresenta un prato decorato con fiori. All’esterno ci sono immense vasche d’acqua, le colonne hanno colori che vanno dal bianco all’oro e si fanno molto più suggestive la sera grazie ad un sistema di illuminazione ingegnoso che rispecchia le fasi lunari.

Informazioni per la visita

  • La moschea é aperta tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 22.00 tranne il venerdì mattina.
  • L’ingresso é gratuito.
  • Per le donne é possibile ritirare all’ingresso gratuitamente una “abaya” (indumento di tessuto leggero che copre il corpo ed il capo).
  • Orario migliore per la visita é nel pomeriggio, all’ora del tramonto la luce é perfetta per scattare fotografie.
  • È possibile partecipare anche a dei tour gratuiti: sabato – giovedì alle ore 10, 11 e 17 (sabato anche alle ore 14 e 19), venerdì ore 17 e 19.
tappeto moschea Abu Dhabi

3. Emirates Palace Hotel

Un’altra imperdibile attrattiva é l’Emirates Palace Hotel, famoso hotel a 6 stelle che attira la maggior parte dei turisti per ammirare il lusso sfrenato del palazzo con l’enorme cupola dove brillano infiniti lampadari decorati con cristalli Swarosvky.  Prima di lasciare questo posto pazzesco é d’obbligo gustarsi il famoso cappuccino con le scaglie d’oro!

Emirates Palace Hotel
Emirates Palace Hotel

4. Heritage Village

Altro luogo d’interesse nei pressi di Marina Mall è l’Heritage Village per immergersi nel passato. Qui è stato infatti ricostruito un villaggio beduino così come un’oasi nel deserto. Potrete sbizzarrirvi a fare acquisti nelle botteghe artigianali che troverete nel villaggio.

L’entrata é gratuita. È aperto dal sabato al giovedì dalle ore 09.00 alle 17.00 e venerdì dalle 15.30 alle 21.00.

Heritage Village

Infomazioni utili

  • Gli Emirati sono avanti di 4 ore rispetto al nostro orario e non esiste l’ora legale.
  • Nel mese del Ramadan i negozi restano chiusi durante il giorno e riaprono dopo il tramonto.
  • Rispettare sempre le usanze locali. Durante la visita alla moschea le donne devono avere le spalle, le gambe e il capo coperti.
  • Il visto turistico viene rilasciato gratuitamente all’arrivo direttamente in aeroporto.

Ci sarebbe piaciuto scoprire altri angoli di Abu Dhabi, ma il tempo a nostra disposizione é finito, ne terremo conto in un prossimo viaggio. 

Non potevamo però lasciare questa città senza passeggiare lungo la Corniche che si estende per quasi 9 km, lo facciamo di sera quando fa più fresco, ammiriamo gli imponenti grattacieli sopra di noi sorseggiando un aperitivo in un bar e di fronte a noi il  sole che sta per tramontare.

La nostra visita ad Abu Dhabi volge quindi al termine, ma non il nostro viaggio che continuerà a Dubai, di cui vi parleremo più avanti.

 Con affetto

Paeuline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *