ESCURSIONI GIORNALIEREEUROPAHOMEI NOSTRI VIAGGISVIZZERA

SCHILTHORN: PERCHÉ ANDARE

Schilthorn-svizzera

Tenetevi forte! Oggi vi portiamo sulla vetta dello Schilthorn! Chi di voi non ha visto una volta il film “Agente 007, al servizio segreto di sua maestà”?  Il ristorante in cima alla montagna (edificato nel 1969) ha assunto il nome di “Piz Gloria” dopo le riprese del film, gira a 360 gradi e impiega 55 minuti per compiere il giro intorno al propio asse. Questo ci ha permesso di ammirare l’Eiger, il Mönch e lo Jungfrau (inserite fra il patrimonio dell’Unesco) su prospettive diverse. La piattaforma di osservazione sulla vetta é servita come pista di atterraggio durante le riprese. All’interno del ristorante ci sono schermi ovunque dove si possono vedere scene del film, che ci fanno immergere nel mondo avventuroso di 007.

La vetta dello Schilthorn, con i suoi 2’970 m d’altitudine, fa parte delle montagne più alte delle Prealpi Bernesi ed é per noi una delle più belle nella regione dello Jungfrau. Due anni fa, in occasione del mio compleanno, abbiamo pensato di visitarla. Lo spettacolo che offre é mozzafiato!

SCHILTHORN: COME ARRIVARCI?

Arrivando da Lauterbrunnen la prima tappa é la stazione a valle di Stechelberg dove parcheggiamo la macchina e prendiamo la funivia che ci conduce a Mürren,  l’unico villaggio a 1’650 m d’altitudine ai piedi della montagna dove le auto non possono circolare. Da qui raggiungiamo la stazione intermedia di Birg ed infine l’ultima funivia ci trasporta sulla montagna dello Schilthorn. La vista, mentre si sale, é spettacolare!

Abbiamo alloggiato a Mürren in un Hotel di fronte alla stazione della funivia. Per chi cerca tranquillità, questo é il posto ideale.

Se andate in treno, potete facilmente raggiungere Interlaken via Basilea – Berna – Spiez o via Lucerna – Brünigpass. A Interlaken Ost, prendete il treno per Lauterbrunnen, dove un autopostale vi porta alla stazione a valle di Stechelberg.

Qui tutti gli orari del treno: https://www.sbb.ch

Al ritorno ci fermiamo a Birg dove ho la stravagante idea di percorrere la Thrill Walk. Praticamente si passeggia su un tratto protetto, ma a strapiombo sulla roccia. Oramai mi conoscete, amo l’avventura! Anche qui mi sono ricordata del mio motto: “carpe diem”: Ogni attimo perso, non lo ritrovi più (camminata sospesa a 2’500 m d’altitudine). Ho convinto pure mio marito a seguirmi in questa nuova avventura!

Thrill Walk
Schilthorn

Buon divertimento!

Con affetto

Paeuline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *