ESCURSIONI IN MONTAGNASVIZZERA

Escursione sul passo del Gemmi

Escursione sul passo Gemmi, Lago del Dauben

Quest’escursione é stata realizzata in collaborazione con il Trenino Verde delle Alpi.

Quando il Trenino Verde della Alpi BLS  ci propose di fare un’escursione sul passo del Gemmi, che si trova tra il cantone Vallese e quello di Berna,  eravamo scettici a dire la verità,  in quanto fino ad oggi non avevamo praticato nessuna escursione alpina di questo livello. Nel complesso il grado di difficoltà é accettabile, adatto quindi a tutti. 

Per noi é stata un’esperienza nuova visto che abbiamo scoperto dei posti unici che, attraversandoli, ci hanno fatto respirare quel senso di libertà che solo la montagna ti può regalare e che consigliamo assolutamente di sperimentare. 

Prima di tutto vi diamo alcune informazioni su come raggiungere il passo del Gemmi.

Trekking verso il passo del Gemmi
Uno scenario mozzafiato quello che conduce fino al valico della Gemmi

Escursione sul passo del Gemmi:
come muoversi

Il Sunnbüel-Gemmi é un valico storico che collega Leukerbad a Kandersteg. Da questo valico sono infatti passati personaggi storici come Lenin, Pablo Picasso, Goethe e Marc Twain lasciando le loro tracce. Marc Twain racconta per esempio la sua avventura sul passo del Gemmi in un capitolo del suo libro „In der Schweiz” (in Svizzera). Ripercorrere questa strada fa un certo effetto perché é come tornare indietro nel tempo! In passato il valico veniva attraversato con le carrette a due ruote (Gemmiwagen), sostituite in seguito dalla funivia.

Trekking Kandersteg Sunbüel
Escursione giornaliera Sunnbüel-Gemmi

Escursione sul passo del Gemmi:
tappe e durata del percorso

  1. Kandersteg – Stazione – Sunnbüel (1’934 m)
  2. Schwarenbach (2’060 m)
  3. Daubensee (2’207 m)
  4. Passo del Gemmi (2’322 m)
  • Durata dell’escursione: 3,5 ore ca.
  • Distanza 8,7 km
  • Punto di partenza é Kandersteg o Leukerbad
  • Con il bus locale no. 471 si arriva alla stazione a valle di Kandersteg-Sunnbüel (raggiungibile anche a piedi in 20 min. ca.)
  • La funivia di Kandersteg sale fino alla stazione a monte del Sunnbüel
  • Il cammino fino all’hotel di montagna Schwarenbach inizia alla stazione a monte del Sunnbüel
  • Da Schwarenbach si prosegue fino al lago (Daubensee)
  • Il percorso continua dal Daubensee fino alla sommità del passo Gemmi
Partenza BLS Trenino verde delle Alpi
Partenza con il Trenino Verde delle Alpi
Partenza BLS Trenino verde delle Alpi, Trekking sul passo Gemmi
Mucche che scendono dall'alpeggio

Escursione sul passo del Gemmi:
partenza con il Trenino Verde delle Alpi

Mappa e zaini pronti, il nostro viaggio può avere inizio. Ci attende una lunga passeggiata.

Ore 7.37:  si parte con il Trenino Verde delle Alpi panoramico in direzione Kandersteg via Berna.

Per coloro che partono da Domodossola consigliamo di prendere il Trenino Verde alle ore 7.58. Sarete a Kandersteg alle ore 9.14 senza cambiare treno. Il tragitto sulla linea ultracentenaria del Sempione e del Lötschberg offre delle ampie panoramiche dalla rampa sud sulla Valle del Rodano e le cime innevate del gruppo di Mischabel. Per i biglietti rivolgersi all’agenzia di Monique Girod Viaggi di Domodossola. Trovate tutte le informazioni sul loro sito.

Escursione sul passo del Gemmi:
arrivo a Kandersteg

Arriviamo a Kandersteg puntuali e con il bus locale ci spostiamo fino alla stazione a valle del Sunnbüel.

Il paesino di Kandersteg é il punto di partenza per altre escursioni. Da quì si può infatti raggiungere con la funivia il lago di Oeschinen (vi rimando all’articolo). Durante il tragitto il bus deve fermarsi diverse volte per dare precedenza alle mucche che dall’alpeggio scendono tutte addobbate con fiori e campane a valle per trascorrere l’inverno 🙂

Partenza con la funivia da Kandersteg
verso il Sunnbüel

Raggiungiamo la stazione a monte di Sunnbüel da Kandersteg con la moderna funicolare (partenza ogni 30 minuti).

La giornata è perfetta. L’aria autunnale si sente già, ma la calura estiva non è del tutto scomparsa. È qui che diamo il via al nostro cammino sul tracciato evidente. L’inizio è pianeggiante e via via che si cammina il percorso si fa più impegnativo, d’altra parte per arrivare al passo si deve pur salire! 

Spittelmatte facciamo una piccola sosta merenda. Una scritta su un masso c’informa che mancano solo 35 minuti per raggiungere Schwarenbach.

Trekking Sunnbüel-Gemmi
Masso che indica quanto tempo manca fino a Schwarenbach

Escursione sul passo del Gemmi:
arrivo a Schwarenbach

Giungiamo finalmente a Schwarenbach, un albergo/ristorante di montagna aperto d’estate e da qualche anno anche d’inverno. In passato era una vecchia casa doganale costruita nel 1742.

Il paesaggio é caratterizzato da un misto di rocce montonate, prato verde e cime innevate. Non ci fermiamo a pranzo e proseguiamo oltre visto che c’é un bel pò di gente. 

La salita si fa sempre più ripida e lo scenario diventa più aspro e selvaggio, per contrasto, come per miracolo, ci appare all’improvviso questo lago dall’acqua turchese, il Daubensee” dove avremmo desiderato tanto mettere a mollo i nostri piedi stanchi, ma scattiamo solo qualche foto e via lungo la sponda del lago verso il traguardo: il valico del Gemmi che raggiungiamo dopo un’ora e mezza circa.

Escursioni sul passo del Gemmi, Berghotel Schwarzbach Switzerland
Arrivo all'Hotel Schwarenbach
Escursione sul passo del Gemmi
Hotel / Ristorante storico Schwarenbach
il lago di Dauben
Arrivo al Daubensee
Escursione sul passo del Gemmi, Il lago di Dauben Svizzera
Vista sul Daubensee incastonato tra le montagne

“La montagna é come un amore, se ti respinge é meglio tornare a valle e non insistere!”

Escursione sul passo del Gemmi:
arrivo allo storico valico

Ce l’abbiamo fatta! Yeahhh

In conclusione ci siamo meritati un bel piatto di “Bauern-Rösti” (specialità con patate, formaggio e pancetta) nel ristorante/hotel Wildstrubel. 

Dopo pranzo ci spostiamo sulla piattaforma panoramica, la vista che si presenta davanti a noi è spaziale, sotto di noi vediamo Leukerbad, da quassù riusciamo a vedere anche il Cervino, il Monte Rosa, il Weisshorn e il Dent Blanche, peccato che abbiamo il sole di fronte. Sulla destra del ristorante notiamo la vertiginosa parete del Gemmi e il sentiero a zig a zag che scende giù fino a Leukerbad.

Escursione sul passo del Gemmi
Paesaggio aspro che porta al valico del Gemmi
Escursioni sul passo del Gemmi
Escursione giornaliera Sunnbüel-Gemmi

Partenza dal Gemmi con la funivia
verso Leukerbad

Immersi in questa dimensione quasi eterea, saliamo sulla gondola che ci conduce a Leukerbad dove ci attendono le famose terme, raggiungibili dalla stazione a valle in 30 minuti ca. a piedi.

Stanchi ma felici percorriamo il paese tra i vicoli ammirando le fontane gorgoglianti, i balconi delle casette decorati con fiori rampicanti e i granai in legno, sparsi quà e là, che sembrano quasi messi lì ad aspettarci!

Finalmente arriviamo alle terme. In un batter d’occhio raggiungiamo lo spogliatorio e c’immergiamo nelle acque rigeneranti della piscina esterna circondata dalle montagne. Per dirla in breve questo é il momento più rilassante della giornata:-) 

Trascorriamo qualche ora sotto i piacevoli getti d’acqua e dell’idromassaggio che si é rivelato molto rigenerante. Tutte le info sulle terme le trovate sul loro sito www.leukerbad.ch.

Escursione sul passo del Gemmi, Leukerbad vista dal Gemmi
Vista su Leukerbad dalla piattaforma del ristorante Wildstrubel
Vista sulle alpi dal Gemmi
Vista sulle Alpi dalla piattaforma del ristorante Wildstrubel, Gemmi

“Non aspettare il momento perfetto. Prendi il momento e rendilo perfetto”

(Anonimo)

le terme di Leukerbad
Entrata alle terme di Leukerbad

Fine dell'escursione: rientro a casa

È il momento di ripartire.  A piedi raggiungiamo la stazione degli autobus locali che dalle terme dista ca. 5 minuti a piedi. Saliamo sul bus che ci conduce alla stazione di Leuk. Il viaggio è un susseguirsi di strade ripide in uno scenario mozzafiato: villaggi sospesi sulle rocce circondati dal verde dei boschi. Arrivati alla stazione di Leuk saliamo sul nostro treno che ci conduce a casa.

Grazie per essere passati da quì. Sperando che questa escursione vi sia piaciuta aspettiamo i vostri commenti. 

Sul sito del Trenino Verde trovate molte altre gite turistiche.

 

Orari dei treni per il ritorno a Domodossola

  • Da Leukerbad treno delle ore 17.48
  • Arrivo a Domodossola alle ore 19.54
  • Cambiare treno a Leuk e Briga

” In viaggio, mi avvolge un sentimento di pace e sicurezza”

(J. W. Goethe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *